Espinacas con garbanzos

1) Mettere abbondante olio in una padella e friggere 2 spicchi d’aglio tagliati a rondelle. Togliere l’aglio appena diventa dorato (se si brucia diventa amaro) e conservarlo in un recipiente alto. Friggere nello stesso olio due fette di pane, sino a che diventano dorate e unirle all’aglio.

2) Eliminare una parte dell’olio, lasciando giusto un velo sul fondo della padella, e a fuoco spento far tostare nell’olio bollente due cucchiaiate abbondanti di peperoncino dolce in polvere. Mescolare ancora aggiungendo qualche cucchiaiata di aceto e qualche presa di cumino in polvere. Si forma come una crema rosso scuro, se non si riesce a mescolare bene, aggiungere un poco d’acqua.

3) Unire la “crema rossa” nel recipiente con il pane e l’aglio e frullare con un minipimer. Se necessario aggiungere ancora acqua, regolare di sale e di cumino.

4) Far bollire gli spinaci in acqua salata e con un quarto di dado da brodo. Meglio usare spinaci giá a pezzetti che non quelli a foglia intera. Scolare i ceci giá cotti e sciacquarli abbondantemente.

5) Rimettere in padella la salsa frullata, riaccendere il fuoco sino a che comincia a bollire e unire gli spinaci e i ceci. Mescolare tutto e lasciare che si consumi l’acqua della salsa.
Il piatto va servito caldo con un crostino di pane fritto per piatto.

Il cumino gli dá un sapore molto “arabo”, il peroncino dolce lo rende leggermente piccante ma in modo del tutto tollerabile. A Siviglia in qualsiasi bar te lo propongono in un casseruolino di coccio come tapas.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: