Biscotti al cocco (e altre considerazioni)

Vari tentativi di altri tipi di biscotti sono sempre falliti miseramente, ma questi sono troppo facili per non saperli fare.

Non ho neanche usato delle dosi precise, un uovo, tre o quattro cucchiaiate di zucchero, farina di cocco q.b. 
Sí che ho invece seguito un procedimento rigoroso: prima montare a neve il bianco dell’uovo con un pizzico di sale, a parte sbattere il tuorlo con lo zucchero, incorporare i due impasti delicatamente e aggiungere farina di cocco sino a che l’impasto sia malleabile ma ancora umido.

I mucchietti sparsi sulla teglia sono stati infornati a 180˚ per una quindicina di minuti.

Image

Ho poi anche sperimentato l’holiday di mele afrodisiaco. Risultato molto molto poco convincente. Con le dosi della ricetta viene troppo liquido, mi chiedo in che contesto risulta seducente sorbire una papetta liquida. Poi resta chiaro che tutto il fascino in questi piatti lo procura il curry, a sto punto tanto vale inventarsi altri ingredienti strani. Come la mela verde, che forse ho anche fatto cuocere troppo poco. E forse era meglio togliere la buccia.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: