Come ti sconvolgo il fighetto milanese – Lesson #1

Se c’é una cosa che mi procura autentico ribrezzo é vedere il cibo ancora buono da mangiare finire nella spazzatura. Un po’ condizionata dai racconti di mia nonna sulla guerra, quando ospitavano rifugiati in fuga dalla cittá e si facevano bastare tra tutti il poco cibo che avevano. Un po’ ricordando le scene che ho visto tornando a casa a Madrid a notte fonda: barboni, con in mano un piattino di plastica, rovistare nei cassonetti e comporsi la cena come al self-service. Un po’ ripensando alla mia famiglia in Nepal, al suo sacco di riso e il sacco di lenticchie e niente altro, all’entusiasmo con cui quella donna preparava ogni giorno a colazione, pranzo e cena sempre lo stesso identico piatto, come se sperimentasse sempre nuove ricette da gourmet.

Insomma, ho visto troppe persone non avere da mangiare, per sopportare l’abbondanza e lo spreco di cibo nel nostro mondo occidentale.
Per sopportare che quegli enormi vassoi di couscous e minimuffin al formaggio e croissant salati del buffet del convegno venissero ritirati dai camerieri e gettati chissá dove.

Quindi mi sono fatta preparare dei piattini di plastica e mi sono portata a casa un po’ di avanzi per la cena, sotto gli occhi sbigottiti dei miei colleghi.
Non che io da sola possa mangiare tutti gli sprechi del mondo ricco, ma era piú il gusto di fare un gesto simbolico, sia mai che qualcuno domani abbia il coraggio di imitarmi.

Poi arrivata a casa ho mescolato il couscous con i gamberetti e l’avocado che avevo ancora in frigo, e in un baleno avevo a tavola una cena gustosissima!

Dal buffet del congresso Besta 3.0

Dal buffet del congresso Besta 3.0

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s

%d bloggers like this: